Le dolcezze della Locanda Gulfi:

Antonio Colombo

“Si chiama Antonio Colombo ed ha soli 23 anni il nuovo pasticcere di Locanda Gulfi. Ha scelto giovanissimo la sua strada e già nei primi anni di vita, avendo ben chiaro in mente il suo futuro, si cimentava in appassionanti e veloci incursioni nella sua vita da adulto, vedendosi a suo agio solo muovendosi fra i fornelli. Così, finite le scuole medie, ha iniziato il suo percorso di formazione nella ristorazione diplomandosi all’istituto alberghiero di Modica.”

A 18 anni vince il 1° premio del “Sicilia Cup di Marsala” un evento organizzato dal noto giornalista enogastronomico Luigi Cremona, mostrando rara sensibilità per uno chef così giovane proponendo un dessert senza zucchero. A 19 anni si classifica 1° in Sicilia nella manifestazione dei giovani chef emergenti del sud Italia alla “Cooking for Wine” disputatasi a Napoli.

Successi che sono nati dalla sua decisione di rimanere in equilibrio tra passione e studio: dopo ogni lezione correva a lavorare con lo chef Giuseppe Barone al ristorante Fattoria delle torri di Modica. Dopo il diploma, desideroso di confrontarsi con altre realtà decide di partire.

Lavora a fianco di Andrea De Bellis primo pasticcere nel ristorante Romano di Filippo La Mantia, poi arriva a Londra dove lavora a con Giorgio Locatelli, noto chef stellato in Inghilterra.

Ma il desiderio di tornare a lavorare la sua materia prima, di valorizzare il suo territorio è troppo forte per rimanere tanto tempo lontano dalla sua amata Sicilia. Sfidando la crisi ritorna e ottiene grande soddisfazione lavorando subito alla Locanda del colonnello insieme ad Accursio Craparo, uno dei migliori chef creativi siciliani.

Per Antonio si aprono tante strade e mille soddisfazioni negli ultimi mesi, una di queste è stato diventare docente alla scuola del Gambero rosso di Catania. Anche solo attraverso la sua giovane età , riesce a dare un impatto più incisivo di mille parole agli allievi.

Per Antonio insegnare è quindi trasmettere il valore di una grande passione che non conosce ne età nè crisi.

Alla Locanda Gulfi Antonio ha assecondato la sua innata passione verso l’arte della pasticceria cercando di mettere insieme tutto il suo bagaglio di conoscenze, tecniche, ricordi e metodi, con un unico obiettivo finale: elaborare prodotti senza difetti e pienamente soddisfacenti per chi li degusta.

 

   

 

 

 

Dicono di lui:

una raccolta di recensioni e articoli dal web...

• 01.05.2014: Articolo da "I love Sicilia"

•13.02.2014: Gustodivino.it